9-13/15-19

392.30.86.761

Chiamaci per informazioni

Facebook

Linkedin

diretta live

whatsapp

Area iscritti

EXTRA

News

Approvato il DDL concorrenza – ammesse le società tra avvocati

«Art. 4-bis. -- (Esercizio della professione forense in forma societaria). -- 1. L'esercizio della professione forense in forma societaria è consentito a società  di persone, a società  di capitali o a società  cooperative iscritte in un'apposita sezione speciale dell'albo tenuto dall'ordine territoriale nella cui circoscrizione ha sede la stessa società; presso tale sezione speciale è resa disponibile la documentazione analitica, per l'anno di riferimento, relativa alla compagine sociale. E’ vietata la partecipazione societaria tramite società  fiduciarie, trust o per interposta persona. La violazione di tale previsione comporta di diritto l'esclusione del socio. 2. Nelle società  di cui al comma 1: a) i...

Continue reading

Con il Jobs Act Autonomi, il corso costa meno!

Dal 2017, grazie al Jobs Act del lavoro Autonomo, i liberi professionisti potranno dedurre integralmente le spese di aggiornamento professionale, viaggio e soggiorno fino ad un massimo 10 mila euro all'anno (art.9 Legge, 22/05/2017 n° 81, G.U. 13/06/2017) Questo che cosa comporta per i nostri iscritti? Per i praticanti avvocati con partita iva, sarà possibile dedurre l’intero costo del corso e dei costi ad esso correlati. Anche gli studi legali potranno dedurre i costi dei corsi sostenuti per i propri praticanti o collaboratori, in quanto a beneficio dell’attività dello studio stesso. Varie quindi sono le modalità per il recupero dell’Iva sui corsi di preparazione...

Continue reading

ABOGADOS: cancellati dal ministero oltre 300 abilitazioni

Diventare avvocati senza esame di Stato, passando per Madrid, non è più possibile. Il ministero della Giustizia, con il rigetto di 332 riconoscimenti di titoli abilitativi acquisiti nella pensola iberica, ha di fatto chiuso la partita dopo la stretta che proprio la Spagna ha operato a partire dal 2011. Una partita che ha permesso di diventare avvocati senza esame di Stato, attraverso una semplice (seppur verosimilmente costosa) trafila burocratica che si snoda su quattro passaggi: 1) il riconoscimento in Spagna della laurea italiana; 2) l'iscrizione, sulla base del solo titolo di studio, all'albo forense spagnolo; 3) la conseguente iscrizione in...

Continue reading

ABOGADOS NEL CAOS

A rischio cancellazione dall’albo degli avvocati stabiliti tutti coloro che hanno presentato richiesta di omologazione titolo dopo il 31 ottobre 2011, ma senza aver frequentato un master e superato l’esame di stato in Spagna, obbligatori appunto a partire da quella data. Secondo quanto comunicato dalle autorità spagnole, infatti, è emerso come numerose iscrizioni ai locali albi degli avvocati fossero in realtà viziate. Per cui, tutti gli abogados che si sono presentati poi in Italia per ottenere l’omologazione con una documentazione apparentemente regolare, in realtà erano privi dei requisiti prescritti dalla normativa interna spagnola. Spetta ora ai Consiglio dell’ordine forense italiani verificare...

Continue reading

AVVISO PUBBLICO: BORSE DI STUDIO 2017

Formazione Giuridica mette a disposizione di laureandi o laureati in Giurisprudenza borse di studio del valore di 4.000 euro. Il vincitore avrà diritto alla frequenza gratuita (da settembre a luglio, o da gennaio a dicembre) del Corso Ordinario di preparazione al Concorso in Magistratura, del Corso Annuale di preparazione all’esame di abilitazione forense e dei Laboratori avanzati di scrittura. Il vincitore, inoltre, parteciperà all'attività scientifica e redazionale (redazione materiali, pubblicazioni) e collaborerà all'attività divulgativa delle iniziative della Società. Possono partecipare laureati e laureandi in Giurisprudenza come specificato nell'avviso pubblico. Titolo preferenziale sarà costituito dalla partecipazione con merito ad una Scuola di Specializzazione...

Continue reading

Prorogata di un anno la Riforma dell’esame di stato!

La Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva il decreto Milleproroghe 2017 ossia il disegno di legge già approvato dal Senato n. S. 2630 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244, recante proroga e definizione di termini. Proroga del termine per l'esercizio di deleghe legislative"contenente il rinvio di un anno dell'entrata in vigore delle nuove norme sull'esame di avvocato. In particolare, l'articolo 49 (Disciplina transitoria per l'esame) della Legge 31 dicembre 2012, n. 247 viene così riformulato: Art. 49. (Disciplina transitoria per l'esame) 1. Per i primi cinque anni dalla data di entrata in vigore della presente legge l'esame di abilitazione...

Continue reading

Magistratura: pubblicato il bando di Concorso

E' stato pubblicato ieri il bando per 360 posti di Magistrato ordinario. Vi invitiamo a prendere visione qui del testo. La presentazione della domande deve essere fatta entro il 15/12/2016. PREPARAZIONE CONCORSO MAGISTRATURA Formazione Giuridica- Scuola Zincani propone a chi desidera prepararsi in vista del concorso i seguenti percorsi didattici. a) Corso Avanzato ( febbraio-maggio)- 18 incontri, alternati, di diritto penale, civile e amministrativo per una preparazione approfondita e di livello avanzato, oltre 150 materiali tra letture,schemi e approfondimenti mirati, 3 giornate di simulazione con consigli di redazione, 1 tema assegnato alla settimana con annotazioni a margine dell'elaborato e scheda di valutazione, giornata finale di...

Continue reading

Esame avvocato post riforma: quali cambiamenti?

Quali sono le modifiche introdotte dalla riforma dell'esame di avvocato? Quali cambiamenti aspettano i nuovi candidati? Ecco in pillole le novità introdotte  dal D.M. 25 febbraio 2016, n. 48 : PROVE SCRITTE La struttura della prova scritta dell'esame d'avvocato post riforma rimane identica; verrà richiesta la stesura di un parere di diritto civile ( 2 tracce proposte in alternativa), un parere di diritto penale (2 tracce proposte in alternativa) e un atto giudiziario in diritto penale o civile o amministrativo (3 tracce in alternativa). Tempo a disposizione dei candidati: da 7 ore si passa a 6 ore dal momento della dettatura del tema. ...

Continue reading

Orlando chiede al CSM nuovo bando assunzione magistrati

Giustizia: Orlando chiede al CSM nuovo bando assunzione magistrati 29 settembre 2016 Questa mattina, il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha inviato la richiesta al Consiglio Superiore della Magistratura, per l’avvio della procedura relativa alla pubblicazione di un nuovo bando di concorso per il reclutamento di 360 magistrati ordinari. Il nuovo bando di concorso, necessario per coprire le carenze di organico della magistratura, continua il virtuoso percorso di assunzioni del Ministero della Giustizia iniziato con i concorsi per 340 posti nel 2014 e 350 posti nel 2015. La pubblicazione del decreto, previo avallo del Consiglio Superiore della Magistratura, è programmato per la fine del...

Continue reading

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi