9-13/15-19

392.30.86.761

Chiamaci per informazioni

Facebook

Linkedin

diretta live

whatsapp

Area iscritti

EXTRA

LA NUOVA PRATICA FORENSE

Formazione Giuridica > news  > LA NUOVA PRATICA FORENSE

LA NUOVA PRATICA FORENSE

Il Ministro della Giustizia ha firmato il decreto sull’esame di Stato per  abilitarsi alla professione di avvocato. Non sono più ammessi codici esplicati. Circa due ore prima dell’inizio della prova scritta le tracce dei pareri e degli atti verranno trasmesse via PEC dal Ministero della Giustizia esclusivamente al Presidente della Commissione distrettuale. La segretezza dei pareri e degli atti sarà garantita da un sistema di crittografia.

Un’altra novità riguarda anche l’esame orale: il Ministero istituirà un maxi database (che sarà realizzato entro 6 mesi dall’entrata in vigore del decreto). Tale procedura prevede che le varie sedi delle Corti d’Appello dovranno estrarre i quesiti da sottoporre a ciascun candidato dal server centrale del Ministero della Giustizia.

Il regolamento sul tirocinio e praticantato prevede invece che il tirocinio pratico continuerà ad essere svolto presso avvocati, avvocatura della Stato, un ente pubblico e gli uffici giudiziari. La pratica presso gli uffici giudiziari però non può essere svolta per più di 12 mesi e deve essere completata svolgendo i restanti 6 mesi presso un avvocato. Previsto
anche un rimborso spese ed un’indennità dopo 6 mesi. Il tirocinio teorico consisterà invece nella frequenza obbligatoria per 18 mesi di corsi di formazione.

La bozza del Regolamento prevede che i corsi dovranno avere una durata minima di 160 ore. L’accesso ai corsi inoltre avverrà secondo criteri di valorizzazione del merito, con riferimento agli studi universitari o al superamentodi prove scritte e orali. Durante i corsi saranno previste 3 verifiche intermedie di profitto da parte della Commissione di Valutazione. La verifica finale sarà costituita da una simulazione degli esami di stato per l’abilitazione forense. I contenuti dei corsi dovranno prevedere almeno: approfondimenti casistici nelle materie di diritto civile, penale e amministrativo; approfondimenti nelle materie processuali civili, penali e amministrative con riferimento alle tecniche impugnatorie, ordinamento e deontologia forense, previdenza, etica professionale, tecniche di redazione di atti giudiziari e di ricerca anche telematica delle fonti, teoria e pratica del linguaggio giuridico e, infine, diritto costituzionale, tributario, diritto UE e diritto internazionale.

Scarica la Bozza del Regolamento!

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi