9-13/15-19

Chiamaci per informazioni

Facebook

Linkedin

diretta live

whatsapp

Area iscritti

EXTRA

Avvalimento del requisito di qualificazione, principio di tassatività delle cause di esclusione e nullità parziale del bando (art. 83, comma 8 del d. lgs. n. 50 del 2016)

Formazione Giuridica > Sentenze  > Giustizia amministrativa  > Avvalimento del requisito di qualificazione, principio di tassatività delle cause di esclusione e nullità parziale del bando (art. 83, comma 8 del d. lgs. n. 50 del 2016)

Avvalimento del requisito di qualificazione, principio di tassatività delle cause di esclusione e nullità parziale del bando (art. 83, comma 8 del d. lgs. n. 50 del 2016)

Cons. Stato, Ad. Plen. 16 ottobre 2020, n. 22

  1. La clausola del disciplinare di gara che subordini l’avvalimento dell’attestazione SOA alla produzione, in sede di gara, dell’attestazione SOA anche della stessa impresa ausiliata si pone in contrasto con gli artt. 84 e 89, comma 1, del d. lgs. n. 50 del 2016 ed è pertanto nulla ai sensi dell’articolo 83, comma 8, ultimo periodo, del medesimo decreto legislativo.
  2. La nullità della clausola ai sensi dell’art. 83, comma 8, del d. lgs. n. 50 del 2016 configura un’ipotesi di nullità parziale limitata alla clausola, da considerare non apposta, che non si estende all’intero provvedimento, il quale conserva natura autoritativa.
  3. I provvedimenti successivi adottati dall’amministrazione, che facciano applicazione o comunque si fondino sulla clausola nulla, ivi compresi il provvedimento di esclusione dalla gara o la sua aggiudicazione, vanno impugnati nell’ordinario termine di decadenza, anche per far valere l’illegittimità derivante dall’applicazione della clausola nulla.

LEGGI LA SENTENZA PER ESTESO

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Nessun commento

Lascia un commento