Orale Esame Avvocato, come si svolgerà?

L'esame orale è strutturato in tre fasi e conformemente alle direttive ministeriali andrà data particolare attenzione alla coerenza nella valutazione.

Le commissioni d'esame sono state invitate a limitarsi alle materie scelte dai candidati, evitando di estendere il focus. Tuttavia, saranno valutati positivamente i collegamenti interdisciplinari proposti dai candidati stessi.

Vediamo più nel dettaglio come sarà strutturato l'orale dell'esame da avvocato per le sessioni del 2023 e del 2024


Orale in 3 fasi

Fase 1

Risoluzione di una questione pratico-applicativa, scegliendo tra le materie del diritto civile, penale o amministrativo;

Fase 2

Discussione sintetica di questioni che dimostrino le capacità argomentative e di analisi giuridica del candidato relativamente a tre materie, di cui una di diritto processuale, scelte preventivamente dal candidato tra le seguenti: diritto civile, diritto penale, diritto amministrativo, diritto processuale civile, diritto processuale penale;

3 Fase

Dimostrazione della conoscenza dell'ordinamento forense e e dei diritti e doveri dell'avvocato. 

Come avverà la valutazione della prova orale dell'esame da avvocato?

Per quanto riguarda la valutazione della prova orale dell'esame forense, confermati criteri previsti dalla normativa

  • chiarezza, logicità e rigore metodologico dell’esposizione;
  • dimostrazione della concreta capacità di soluzione di specifici problemi giuridici;
  • dimostrazione della conoscenza dei fondamenti teorici degli istituti giuridici trattati;
  • dimostrazione della capacità di cogliere eventuali profili di interdisciplinarietà;
  • dimostrazione della padronanza delle tecniche di persuasione e argomentazione

La prova orale verrà sostenuta dinanzi ad una sottocommissione sorteggiata e potrà svolgersi anche con modalità di collegamento da remoto.
La pubblicità delle sedute di esame, anche in caso di svolgimento con modalità di collegamento da remoto, sarà garantita mediante l’accesso e la permanenza nei locali dei candidati e di altri soggetti,  accesso che è consentito solo dall’inizio della discussione della prima fase dell’esame.

Indicazioni per i candidati


Il candidato dovrà presentarsi presso la sede 15 minuti prima dell’orario di convocazione e potrà portare con sé una penna di propria dotazione.

In caso di svolgimento in presenza:

Al termine della discussione la commissione si ritira in camera di consiglio e, all’esito della deliberazione, comunica al candidato il risultato.


In caso di svolgimento della prova con collegamento da remoto:

l’aula virtuale in cui si svolge la prova orale a distanza verrà gestita dal Presidente della commissione o da altro membro suo delegato.

- durante lo svolgimento della discussione il candidato dovrà mantenere attivi il microfono e la telecamera; nel corso dell’esame non può essere utilizzata la messaggistica istantanea della riunione.


- al termine della discussione, i membri della commissione abbandonano l’aula virtuale usata per l’esame e si ritireranno in camera di consiglio, utilizzando una diversa aula virtuale per decidere il voto da attribuire al candidato. Si ricollegheranno poi all’aula virtuale usata per la discussione e comunicheranno l’esito della prova.

Quanto dura l'orale dell'esame da avvocato? Alcune indicazioni sulle tempistiche


In merito alla durata complessiva dell’esame, si è stabilito un tempo massimo di 90-100 minuti per tutte e tre le fasi, al fine di garantire un’esaminazione equa ed efficiente.

Quale votazione per ottenere l'abilitazione alla professione forense?

Per ottenere l’abilitazione alla professione forense, è richiesto un punteggio complessivo di almeno 105, senza possibilità di compensazione con voti inferiori al 18 in ciascuna materia.


Hai bisogno di un supporto nella preparazione della prova orale?


𝘾𝙤𝙧𝙨𝙤 𝙊𝙧𝙖𝙡𝙚 𝙀𝙨𝙖𝙢𝙚 𝘼𝙫𝙫𝙤𝙘𝙖𝙩𝙤

I corsi di preparazione all'esame orale della Scuola Zincani sono percorsi modellati sulle tue esigenze personali e ti accompagneranno fino al giorno dell'esame.
Durante le lezioni, oltre ai contenuti fondamentali per ottimizzare i tempi e i risultati della preparazione, saranno anche fornite tutte le indicazioni operative necessarie ad affrontare e risolvere il Caso pratico, previsto come autonoma prova dal nuovo esame forense. Per questo motivo, durante il percorso, saranno assegnate, per ciascuna materia, trenta esercitazioni "Caso pratico", sono previste dieci verifiche individuali e una simulazione d'esame.

Le lezioni sono fruibili in diretta, oppure "come, dove e quando vuoi", in modo da rispondere alle diverse esigenze lavorative e personali. 

Tutti i corsisti riceveranno i materiali esclusivi della Scuola, da sempre riferiti soltanto all'esame dell'anno corrente e  redatti secondo la regola 1/10: ogni ora d'impegno sui nostri testi risparmia dieci ore di consultazione della manualistica tradizionale. 

Manuali, codici e compendi Scuola Zincani

per la preparazione dell'esame forense, del concorso in magistratura e dei concorsi pubblici

Rimani aggiornato sui nuovi corsi in partenza e sulle prossime presentazioni: Iscriviti alla Newsletter.

L'importanza della semplicità.
Allenamento duro, vittoria facile!

Materiali Esclusivi


Ogni settimana i nostri corsisti parteciperanno agli incontri settimanali, in presenza o comodamente da casa, ricevendo nella propria pagina personale tutti i materiali inediti funzionali alla preparazione teorica e pratica. I materiali della Scuola sono redatti appositamente al fine di ridurre i tempi di preparazione semplificando e snellendo l’iter cognitivo, in relazione alle tematiche più rilevanti e attuali. Tutte le tracce assegnate riceveranno una correzione individuale a tre livelli.

Dati Aziendali


Copyright 2021 Formazione Giuridica srl ©Tutti i diritti riservati.

Formazione Giuridica s.r.l.
Via San Vitale 4 - 40125, Bologna
p.iva 03266791205 - Rea MO-383161
Cap.soc. 20.000€ I.V.
IBAN: IT07V0888302401014000140865

Photo credits: Unsplash
Web Design & Implementation: Pixed

Privacy Policy - Cookie Policy