9-13/15-19

Chiamaci per informazioni

392.30.86.761

051.19.98.29.53

Facebook

Linkedin

diretta live

whatsapp

Area iscritti

EXTRA

Senza categoria

Formazione Giuridica > Senza categoria

RISULTATI ESAME AVVOCATO 2018 -2019 DATA DI USCITA DEI RISULTATI E PRIME INDISCREZIONI

Ogni anno i risultati vengono pubblicati dalle relative Corti di Appello nelle ultime due settimane del mese di giugno, al massimo durante la prima settimana di luglio. In attesa dei risultati è fondamentale continuare a studiare in vista dell'esame orale per tenersi continuamente aggiornati ed essere pronti anche ad uno orale in tempi brevi (per es. settembre). Continua a consultare questa pagina per conoscere subito la data di uscita degli esami! Quando usciranno i risultati? i temi di pubblicazione dipendono da vari fattori: numero dei candidati, dagli abbinamenti delle corti di appello e dalle commissioni correttrici. Poi non mancano mai gli imprevisti in...

Continua a leggere

nella causa Provenzano la Cedu condanna l’Italia per violazione dell’art. 3

Nella decisione del 25 ottobre, n. 55080/10, la prima Sezione della Corte Europea dei diritti dell'Uomo decide sul caso di Bernardo Provenzano. Il ricorrente, ora deceduto, era un cittadino italiano, nato nel 1933. Egli è stato arrestato nel 2006 e successivamente condannato per numerosi reati estremamente gravi, comportanti l'applicazione della pena di diversi ergastoli. Dopo il suo arresto, è stato incarcerato sotto la sezione 41 bis del regime penitenziario, un regime restrittivo in Italia per impedire ai condannati per reati legati alla mafia di mantenere i contatti con membri dell'organizzazione criminale all'interno o all'esterno della prigione. Include le restrizioni sulle visite familiari, il...

Continua a leggere

L’azione giudiziale di nullità degli interessi bancari anatocistici

La Corte di Cassazione pronuncia l’ordinanza n. 21646, pubblicata il 5 settembre, in materia di interessi bancari anatocistici. La controversia verteva tra il Banco Napoli spa e un privato correntista per l’accertamento della nullità di clausole anatocistiche dei contratti di conto corrente intercorsi tra le parti e regolanti un rapporto bancario risalente al 1985. In primo grado la ricorrente domandava lo scomputo degli interessi, previo accertamento dell’anatocismo, ai fini di un corretto accertamento dei rapporti di dare e avere in essere sul conto corrente di cui era titolare, oltre che la condanna di controparte alla restituzione delle somme indebitamente ricevute per effetto...

Continua a leggere

Le Sezioni Unite sullo sconto di pena per la continuazione tra rito speciale e ordinario

La più recente Cassazione Penale si pronuncia sulla questione dell'applicazione della continuazione per gli effetti dello sconto di pena solo sui reati giudicati con rito abbreviato. La sentenza n. 35852 del 26 luglio, resa dalle Sezioni Unite, specifica l'applicazione dello sconto di pena pari ad un terzo solo per i reati decisi con rito abbreviato. Così si dirime un contrasto sorto in seno alle stesse sezioni penali della Corte di Cassazione, che vedevano schierati due orientamenti. Un primo orientamento, seguito dalla Corte di Appello che ha preceduto il ricorso per Cassazione, l'applicazione in sede esecutiva della continuazione tra reati giudicati con rito ordinario...

Continua a leggere

Il furto si consuma non appena si supera la barriera delle casse

La Corte di Cassazione torna a ridefinire i contorni tra tentativo e consumazione nel reato di furto nel supermercato, e lo fa con la sentenza n. 6501 del 9 febbraio 2018. Il caso di specie riguarda il furto di un drone commesso dall'imputato in un supermercato, al quale venne in primo grado attribuita l'aggravante dell'aver commesso il fatto con mezzo fraudolento. Il ricorso in Cassazione verteva intorno alla riqualificazione del reato quale mero tentativo, posto che l'imputato veniva fermato dagli addetti alla vigilanza  dentro il perimetro interno del negozio e prima del superamento della barriera casse. Cosicché la tesi difensiva ritiene non...

Continua a leggere

Esame avvocato 2017- Atto Giudiziario

Terza giornata esame avvocato 2017- Atto Giudiziario Oggi è la terza e ultima giornata dell’esame d’avvocato 2017! Dopo il parere di diritto penale, verranno proposte tre tracce di atti giurisprudenziali, una in materia di Diritto Penale, una di Diritto Civile e una di Diritto Amministrativo ! I candidati avranno 7 ore per svolgere una delle tre tracce.   Atto in materia di Diritto Civile Beta è una associazione non riconosciuta che ha per scopo la diffusione della cultura letteraria. Nel settembre del 2015, l'associato, Tizio, agendo in nome dell'associazione, conclude con la società Epsilon un contratto per la consegna, presso l'abitazione del Comune di Alfa,...

Continua a leggere

Esame avvocato post riforma: quali cambiamenti?

Quali sono le modifiche introdotte dalla riforma dell'esame di avvocato? Quali cambiamenti aspettano i nuovi candidati? Ecco in pillole le novità introdotte  dal D.M. 25 febbraio 2016, n. 48 : PROVE SCRITTE La struttura della prova scritta dell'esame d'avvocato post riforma rimane identica; verrà richiesta la stesura di un parere di diritto civile ( 2 tracce proposte in alternativa), un parere di diritto penale (2 tracce proposte in alternativa) e un atto giudiziario in diritto penale o civile o amministrativo (3 tracce in alternativa). Tempo a disposizione dei candidati: da 7 ore si passa a 6 ore dal momento della dettatura del tema. ...

Continua a leggere