9-13/15-19

Chiamaci per informazioni

Facebook

Linkedin

diretta live

whatsapp

Area iscritti

EXTRA

Concorso Magistratura: cambio due componenti e ultime indicazioni

Formazione Giuridica > newshome2  > Concorso Magistratura: cambio due componenti e ultime indicazioni

Concorso Magistratura: cambio due componenti e ultime indicazioni

atto diritto amministrativo

Concorso Magistratura: cambio di due componenti e ultime indicazioni

Martedì 4 giugno avranno inizio le prove scritte del Concorso a 330 posti di magistrato ordinario,  indetto con decreto ministeriale del 10 ottobre 2018. Ieri 27 maggio è stata data notizia di due sostituzioni all’interno della Commissione esaminatrice.

Il prof. Carlo Bottari è stato sostituito dal prof. Giancarlo Antonio Ferro, associato dell’Università degli Studi di Catania ed il prof. Paolo Lazzara è stato sostituito con il prof. Aristide Police,  ordinario dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

Ricordiamo le istruzioni diramate dal Ministero della Giustizia in relazione alle varie fasi di svolgimento del concorso

Consegna dei codici e testi ammessi al concorso in magistratura

I candidati dovranno presentarsi presso la Fiera Roma, Via Portuense, n. 1645- 1647 a Roma  per la consegna dei codici e dei testi di legge di cui è ammessa la consultazione in sede concorsuale secondo il seguente calendario:
• 1/06/2019, dalle ore 8.30 alle ore 13.30, i candidati il cui cognome inizia con una lettera compresa tra la ” A ” e la ” D”;
• 1/06/ 2019, dalle ore 14.30 alle ore 17.30, i candidati il cui cognome inizia con una lettera compresa tra la ” E” e la ” L”;
• 3/06/2019, dalle ore 8.30 alle ore 13.30, i candidati il cui cognome inizia con una lettera compresa tra la ” M” e la ” R”;
• 3/06/2019, dalle ore 14.30 alle ore 17.30, i candidati il cui cognome inizia con una lettera compresa tra la “S” e la ” Z”.

Contestualmente i candidati dovranno espletare gli adempimenti di cui sotto:
a.identificazione personale mediante esibizione di un documento di riconoscimento valido e del codice identificativo, comprensivo del codice a barre, contenuto nella ricevuta di invio telematico della domanda;
b.ritiro della tessera di riconoscimento da utilizzare per le prove scritte ed orali; la tessera dovrà essere mostrata a richiesta della Commissione o del personale di vigilanza insieme alla carta d’identità o ad  altro documento equipollente;

Durante le prove scritte i candidati potranno consultare solo i testi dei codici, delle leggi ed i dizionari della lingua italiana.

Riportiamo qui le indicazioni del Ministero della Giustizia:

Sono vietati i codici illustrati, annotati e/o commentati con dottrina e/o giurisprudenza (con esclusione delle sentenze della Corte costituzionale riportate in addenda ai singoli articoli interessati direttamente dalle pronunzie di incostituzionalità totale o parziale), esplicitati articolo per articolo, muniti di schemi di qualunque genere, contenenti “mappe” esplicative o “tabelle” che non siano quelle previste dalla legge (ad es. in materia di stupefacenti), aggiunte, suggerimenti o specificazioni di tipo dottrinario o enciclopedico di qualunque tipo.

Conformemente a quanto indicato dalle Commissioni dei precedenti concorsi in magistratura, sono ammissibili i codici diffusi in commercio con  indici cronologici, analitico-alfabetico (o sistematico-alfabetico) e/o sommario.

Sulla copertina esterna e sulla prima pagina interna dei testi da utilizzare  il candidato deve indicare, in stampatello, cognome, nome e data di nascita.

Saranno esclusi testi con note, commenti, annotazioni anche a mano, raffronti o richiami dottrinali e giurisprudenziali di qualsiasi genere.

Il materiale scartato non potrà essere utilizzato durante le prove.

Il candidato che verrà rinvenuto durante le prove con testi o materiali non consentiti verrà escluso dal concorso.
Non è possibile portare via, durante le prove, i codici che il candidato non ritenga più utilizzabili, a meno che non si ritiri dal concorso.

Svolgimento delle prove scritte

Le prove scritte si terranno il 4/06/2019, il 5/06/2019  e il 7/06 2019 a Roma presso la Fiera Roma, Via Portuense, n. 1645- 1647. L’ingresso è consentito dalle ore 8.00 alle ore 9.00. Dalle ore 9.00 i cancelli verranno chiusi e non sarà più possibile entrare per candidati in ritardo. Quindi puntualità assoluta!

I candidati avranno a disposizione per lo svolgimento del tema otto ore dalla dettatura della traccia, salvo il riconoscimento di tempi aggiuntivi riconosciuti ai portatori di handicap e concessi con delibera del CSM.

Non è possibile introdurre in sala carta per scrivere, appunti, testi non autorizzati, telefoni cellulari, tablet, agende elettroniche o altri strumenti per la memorizzazione o trasmissione di informazioni.

Le aule sono sottoposte a schermatura.

I candidati non potranno portare in sala borse o valige di nessun tipo. Sono ammessi oltre ad indispensabili effetti personali alimenti e bevande da consumare durante la prova contenuti in sacchetti trasparenti.

E’ importantissimo portare solo l’indispensabile: bagagli o valige vanno lasciate altrove dato che non c’è la possibilità di usufruire di un servizio di deposito bagagli o guardaroba.

Avviso ai candidati ai sensi dell’art. 11 R.D. 15.10.1925 n. 1860

  • E’ fatto divieto assoluto di introdurre nelle aule telefoni cellulari, agende elettroniche, smartwatch ed altri strumenti idonei alla memorizzazione di informazioni ovvero alla ricezione e trasmissione di dati, carta da scrivere, appunti, manoscritti, libri o pubblicazioni non autorizzati.
  • Ai sensi dell’art. 7 R.D. n. 1860/1925, i candidati possono consultare i semplici testi dei codici, delle leggi e dei decreti dello Stato, del «Corpus iuris» e delle istituzioni di Gaio, da essi preventivamente comunicati alla commissione, e da questa posti a loro disposizione previa verifica.
  • Nessuna spiegazione in ordine al tema potrà essere richiesta dai candidati, né data dai commissari.
  • Salvo sacchetti trasparenti contenenti alimenti e bevande, non è consentita l’introduzione di contenitori o borse di qualunque genere o dimensione. I candidati sono invitati a non portare con sé tali oggetti mancando un servizio di custodia e guardaroba.
  • Durante l’espletamento della prova non è consentito allontanarsi dall’aula di esame per approvvigionarsi di generi alimentari e bevande.
  • E’ rigorosamente inibito ai concorrenti, durante tutto il tempo in cui si trattengono nei locali destinati per l’esame, di conferire verbalmente coi compagni o di scambiare qualsiasi comunicazione per iscritto, come pure di comunicare in qualunque modo con estranei.
  • Potranno essere effettuati controlli ai sensi dell’art. 7 R.D. n. 1860/1925.
  • Il mancato rispetto delle prescrizioni suindicate, di quelle contenute nel D.M16 novembre 2017, delle disposizioni impartite nel corso degli esami dalla Commissione esaminatrice, della normativa generale contenuta nel R.D. n. 1860/1925 e nell’art. 13 D.P.R. n. 487/1994, nonché ogni condotta fraudolenta o violenta comporterà l’immediata esclusione del candidato dall’esame.
  • I concorrenti non potranno accedere ai bagni prima di due ore dall’inizio della prova né potranno lasciare la sede d’esame prima di quattro ore dalla dettatura del tema, anche in caso di ritiro o di espulsione.
  • Vige in tutti locali il divieto di fumare

In caso di ritiro

Succede di non sentirsi pronti o di essere consapevoli di non aver fatto un elaborato sufficiente e quindi di volersi ritirare.

In caso di ritiro il candidato dovrà riconsegnare tutto ciò che gli era stato consegnato nel momento dell’ingresso in aula: busta grande, busta piccola con cartoncino, tessera di riconoscimento e fogli protocollo. Solo in questo caso il candidato dovrà portare via con se tutti i codici e i testi autorizzati.

E’ possibile anche ritirarsi prima di svolgere la terza prova, accedendo al padiglione segreteria in sede concorsuale il giorno 6 giugno 2019, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, per rilasciare dichiarazione di rinuncia al concorso e per ritirare i codici ed i testi di legge.

E’ possibile anche procedere tramite delega.

Le tracce del concorso

Formazione Giuridica seguirà l’uscita delle tracce del concorso, pubblicando spunti e riflessioni . Troverete tutto cliccando qui.

Facciamo un grandissimo in bocca al lupo a tutti i candidati!

 

Nessun commento

Lascia un commento