9-13/15-19

Chiamaci per informazioni

392.30.86.761

051.19.98.29.53

Facebook

Linkedin

diretta live

whatsapp

Area iscritti

EXTRA

Esame Avvocato 2018: abbinamento delle corti d’appello

Formazione Giuridica > News  > Esame Avvocato 2018: abbinamento delle corti d’appello

Esame Avvocato 2018: abbinamento delle corti d’appello

Il 21 dicembre 2018 il Ministero della Giustizia ha emanato un decreto con il quale vengono stabiliti tutti gli abbinamenti delle Corti d’Appello per la correzione delle prove scritte del 2018.

Le prove scritte  non vengono corrette dalla commissione istituita presso le Corti di Appello nel quale si è svolto l’esame ma vengono inviate ad un’altra Corte, quella stabilita nel decreto emanato dal Ministero.

Vediamo qui gli abbinamenti per il 2018  per i  gruppi dalla A alla E, mettendo a sinistra il luogo dove si è tenuto l’esame e a destra la Corte d’appello in cui i compiti verranno corretti.

Gruppo A

Trento – Perugia

Campobasso – Trieste

Trieste – Campobasso

Caltanissetta – Potenza

Potenza – Trento

Perugia – Caltanissetta

 

Gruppo B

Messina – Genova

Ancona – L’Aquila

Cagliari – Messina

Reggio Calabria – Cagliari

L’Aquila – Reggio Calabria

Brescia – Ancona

Genova – Brescia

 

Gruppo C

Lecce – Firenze

Salerno – Bari

Torino – Catanzaro

Catania – Salerno

Firenze – Lecce

Bari – Catania

Catanzaro – Torino

 

Gruppo D
Palermo – Bologna

Venezia – Palermo

Bologna – Venezia

 

Gruppo E
Roma – Milano

Milano – Napoli

Napoli – Roma

La correzione degli elaborati deve essere conclusa entro e non oltre i 6 mesi dalle prove scritte; esiste la possibilità di una proroga di un massimo di 90 giorni.

Di solito i primi risultati arrivano entro la seconda settimana di giugno.

 

 

Nessun commento

Lascia un commento