9-13/15-19

Chiamaci per informazioni

392.30.86.761

051.19.98.29.53

Facebook

Linkedin

diretta live

whatsapp

Area iscritti

EXTRA

RISULTATI ESAME AVVOCATO 2017- 2018 DATA DI USCITA DEI RISULTATI E PRIME INDISCREZIONI

Formazione Giuridica > News  > RISULTATI ESAME AVVOCATO 2017- 2018 DATA DI USCITA DEI RISULTATI E PRIME INDISCREZIONI

RISULTATI ESAME AVVOCATO 2017- 2018 DATA DI USCITA DEI RISULTATI E PRIME INDISCREZIONI

Ormai è giugno e tutti gli aspiranti avvocati che hanno sostenuto gli scritti per l’esame di abilitazione forense a dicembre de 2017 sono in trepidazione.

Ogni anno i risultati vengono pubblicati dalle relative Corti di Appello nelle ultime due settimane del mese di giugno, al massimo durante la prima settimana di luglio.

Ricordiamo che gli scritti del 2017 si sono svolti con le regole del vecchio esame, con l’utilizzo dei codici annotati, con 7 ore di tempo e con il superamento delle prove con il raggiungimento del punteggio di 90 con almeno due elaborati sufficienti (con voto 30).

In attesa dei risultati è fondamentale continuare a studiare in vista dell’esame orale per tenersi continuamente aggiornati ed essere pronti anche ad uno orale in tempi brevi (per es. settembre).

Quando usciranno i risultati? i temi di pubblicazione dipendono da vari fattori: numero dei candidati, dagli abbinamenti delle corti di appello e dalle commissioni correttrici. Poi non mancano mai gli imprevisti in fase di correzione. Stabilire quindi una data precisa è davvero difficile.

Sulla base degli anni passati e sulle percentuali di promossi per ogni corte d’appello, riportiamo alcune statistiche per l’anno 2017-2018. Nella tabella riportiamo inoltre gli abbinamenti delle corti per le correzioni.

Foro Correzione PERCENTUALE DI AMMESSI

Gruppo A

 
TRENTO CAMPOBASSO 58%-62%
CAMPOBASSO TRIESTE 43%
CALTANISSETTA TRENTO 34%
TRIESTE CALTANISSETTA 36%

Gruppo B

 
PERUGIA POTENZA 38%
POTENZA GENOVA 46%
ANCONA BRESCIA 38%
MESSINA CAGLIARI 36%-38%
GENOVA L’AQUILA 40%
L’AQUILA ANCONA 58%-62%
REGGIO CALABRIA MESSINA 54%-56%
CAGLIARI REGGIO CALABRIA 60%
BRESCIA PERUGIA 52%-55%

Gruppo C

 
LECCE TORINO 42%-45%
SALERNO LECCE 57%-59%
TORINO CATANIA 60%
CATANIA SALERNO 60%-62%

Gruppo D

 
BARI FIRENZE 47%-49%
FIRENZE CATANZARO 52%-55%
CATANZARO BARI 45%
VENEZIA BOLOGNA 45%
PALERMO VENEZIA 42%-44%
BOLOGNA PALERMO 60%

Gruppo E

 
ROMA NAPOLI 50%
MILANO ROMA 38%-40%
NAPOLI MILANO 35%

Di regola bisogna in ogni caso aspettare la metà del mese di giugno.

I risultati degli esami verranno resi noti sul sito del Ministero della Giustizia, in una pagina dedicata in cui il candidato inserisce codice fiscale e password. Inoltre vengono pubblicate sui siti delle varie Corti di Appello.

Nello stesso giorno di uscita dei risultati solitamente viene estratta la lettera dalla quale si comincerà per gli orali.

Chi purtroppo non avrà superato gli scritti si troverà ad affrontare l’esame con le nuove modalità, senza codici annotati.

Formazione Giuridica Scuola Zincani offre una preparazione sia per chi deve affrontare l’orale, proponendo soluzioni personalizzate a seconda delle materie sia per chi deve ripreparare gli scritti, con soluzioni diversificate (corso intensivo, pacchetto correzioni, laboratorio di scrittura..).

Siamo a vostra disposizione e sempre con voi nella “buona e nella cattiva sorte”!

 

4 Commenti

  • Marco Zincani
    Rispondi 11 giugno 2018 at 16:30

    Valutando i risultati dell’esame avvocato 2017..

    Si preannunciano percentuali mediamente più alte rispetto alle medie degli ultimi anni.
    L’imminente riforma potrebbe avere pesato nella valutazione dei Commissari.
    Spicca, come fanalino di coda, Napoli corretta da Milano.

    Percentuali altissime invece per Bologna, Catania, Trento, Firenze e Roma.

  • Lollo
    Rispondi 26 giugno 2018 at 16:29

    Certo che l anno scorso per Bologna e andata peggio anche x chi si meritava di meglio,

  • Giulietta
    Rispondi 27 giugno 2018 at 12:21

    Anche Torino non è stata meno delle città menzionate, anzi anche con una percentuale maggiore di Roma: 60%.

  • filippo
    Rispondi 3 luglio 2018 at 16:23

    Venezia appena sopra il 30%

Lascia un commento