Diritto Civile

Traccia 1

Tizio e Caia convivono da 10 anni in una villa nel parco Iris. Una mattina, per andare a lavorare, Tizio va a prendere la propria auto nel parco e viene investito da un furgone per il trasporto di bombole di ossigeno, il quale, entrato nel parco per la consegna di una bombola, investe Tizio con una manovra di retromarcia. Portato urgentemente in ospedale, Tizio muore per trauma cranico. Caia, in seguito al decesso del convivente, chiede che le vengano risarciti i danni subiti per la morte del compagno. La Compagnia assicuratrice società Beta, che copre l’assicurazione per la responsabilità civile verso terzi per i danni derivanti dalla circolazione del predetto furgone ritiene di non essere tenuta a risarcire Caia, in quanto il sinistro è avvenuto in un parco privato.

Il candidato, assunte le vesti dell'avvocato di Caia, esponga la fattispecie di riferimento e l'atto giudiziale più opportuno a far valere le sue ragioni.

Traccia 2

Tizio, proprietario dell'appartamento sito all'ultimo piano di un edificio condominiale, ha intenzione di sopraelevare di un piano il suo appartamento e, pertanto, chiede all'amministratore pro tempore di convocare un'assemblea straordinaria, che abbia all'ordine del giorno tale questione. Nel corso dell'assemblea, dopo un'accesa discussione, viene deciso, a maggioranza dei presenti e con oltre la metà del valore della tabella millesimale dell'edificio, di negare a Tizio il consenso a sopraelevare. Quest'ultimo decide di rivolgersi all'avvocato di fiducia per tutelare i propri diritti, che ritiene essere stati violati.

Il candidato, assunte le vesti del legale di Tizio, inquadri il caso sottoposto e individui la relativa disciplina applicabile.

Traccia 3

Alfa srl, a seguito di alcune scelte imprenditoriali non fortunate, si trova in una situazione di difficoltà finanziaria. Per ottenere la liquidità necessaria allo svolgimento dell'ordinaria attività, si rivolge alla banca Beta, che propone ad Alfa un contratto di sale and leaseback, con ad oggetto i locali ove si trovano gli uffici di rappresentanza di Alfa. A fronte di un prezzo di acquisto dell'immobile iniziale pari a un milione di euro, la banca pretendeva un maxicanone iniziale di 50,000 euro e altrettanti 50,000 euro di spese di istruttoria. Venivano poi previsti canoni mensili pari a 10,000 euro per 120 mensilità ed un canone finale di 100,000 euro. Trascorsi circa 8 anni, a fronte dei ripetuti inadempimenti di Alfa, la banca decideva di risolvere il contratto e trattenere l'immobile.

Il candidato, assunte le vesti del legale di Alfa, esponga parere motivato

Traccia 5

Alla morte di Tizio vengono chiamati a succedergli i figli Caio e Sempronia. Mentre Caio aveva sempre vissuto con il padre, nell’immobile di proprietà di quest’ultimo, contribuendo anche alla gestione di altre proprietà immobiliari, la figlia da decenni frequentava la casa paterna raramente (solo in occasione delle festività) e si era sempre disinteressata di tutto. Aperta la successione, Sempronia invita il fratello a dividere anche la casa paterna. Caio oppone un netto rifiuto sostenendo di averla usucapita in quanto vi ha abitato e se ne è preso cura da oltre 20 anni, provvedendo spesso con i propri denari alla manutenzione, al pagamento delle bollette, all’acquisto di quanto necessario e, in generale, alla gestione della casa.
Sempronia, non convinta delle argomentazioni del fratello e determinata ad ottenere tutela dei propri diritti ereditari, si rivolge al legale.

Il candidato, assunte le vesti del difensore di Sempronia, esponga le questioni sottese al caso in esame ed individui le più opportune iniziative processuali da assumere al fine di tutelare la posizione della propria assistita.

Traccia 6 

Tizio, proprietario dell'appartamento sito all'ultimo piano di un edificio condominiale, ha intenzione di sopraelevare di un piano il suo appartamento e, pertanto, chiede all'amministratore pro tempore di convocare un'assemblea straordinaria, che abbia all'ordine del giorno tale questione. Nel corso dell'assemblea, dopo un'accesa discussione, viene deciso, a maggioranza dei presenti e con oltre la metà del valore della tabella millesimale dell'edificio, di negare a Tizio il consenso a sopraelevare. Quest'ultimo decide di rivolgersi all'avvocato di fiducia per tutelare i propri diritti, che ritiene essere stati violati.

Il candidato, assunte le vesti del legale di Tizio, inquadri il caso sottoposto e individui la relativa disciplina applicabile.

Traccia 7

Tizio e Caia, desiderosi di risolvere rapidamente le questioni patrimoniali conseguenti alla crisi coniugale, si chiedevano se sarebbe stato possibile addivenire ad una soluzione in sede di giudizio di divorzio, avendo già ottenuto l’omologa della separazione consensuale. In particolare, essi volevano accordarsi per trasferire, a favore di Caia, una casa in campagna di proprietà esclusiva di Tizio, a fronte delle spese sostenute dalla prima per la ristrutturazione di tale immobile e della cessione a Tizio di titoli di stato per un importo di € 30.000.

Assunte le vesti del legale dei due coniugi, il candidato individui la soluzione più idonea a tutelare gli interessi dei propri assistiti.

Traccia 8

Tizio si reca con la moglie in vacanza in una grande città italiana e alloggia in un albergo a cinque stelle pagando il prezzo di euro 400 al giorno per la camera. Una sera, in occasione di una cosiddetta “notte bianca“ , i coniugi decidono di uscire per fare shopping, malgrado il direttore dell'albergo li abbia messi in guardia sui potenziali pericoli derivanti dalla microcriminalità.

Quando tizio e la moglie rientrano nella struttura ricettiva, in prossimità dell'ascensore che conduce ai piani superiori in cui sitrovano le stanze, vengono sorpresi da tre malviventi armati con il volto coperto (entrati in albergo superando gli addetti  al servizio d’ordine) i quali, con la minaccia di una pistola, si fanno consegnare i pacchi con tutti gli acquisti effettuati dai coniugi, compreso un prezioso anello dal valore di 100.000 €, e scappano via.

La scena viene ripresa dal sistema di videosorveglianza dell'albergo. Dopo aver sporto denuncia, tizio comunica immediatamente l’accaduto al direttore e, tramite pec, alla società che gestisce la struttura chiedendo il risarcimento dei danni patrimoniali subiti all'interno dell'albergo, ai sensi dell'articolo 1783 c.c. e ss.

La società risponde affermando di non essere responsabile per tale sottrazione di beni.

Assunte le vesti del legale di tizio, si inquadri il caso indicando la disciplina applicabile e l'iniziativa che tizio potrebbe assumere.

Traccia 9

Tizio e Caio, cittadini italiani coniugati in Canada con atto trascritto in Italia nel registro delle unioni civili, tramite ricorso all’estero alle tecniche di maternità surrogata diventano genitori del minore Sempronio. Quest’ultimo viene partorito in Canada da una donna nella quale viene impiantato un embrione formato con i gameti di una donatrice anonima e di Tizio. Al momento della nascita del bambino, le autorità estere indicano nell’atto di nascita come genitore solo Tizio, salvo rettificare successivamente l’atto, indicando sia Tizio che Caio come genitori di Sempronio. Rientrati in Italia, Tizio e Caio chiedono all'ufficiale di stato civile italiano la rettifica dell'atto di nascita, ottenendo tuttavia il rifiuto all’inserimento del nome del c.d. “genitore d’intenzione” nell’atto di nascita, atteso che Caio non ha fornito alcun apporto genetico alla procreazione di Sempronio.

Assunte le vesti del legale di Tizio e Caio, indichi il candidato le questioni rilevanti indicando la strategia difensiva.

Traccia 10

Tizio abita in qualità di conduttore in una villetta indipendente, situata in una tranquilla zona di campagna, di fronte alla quale il Comune fa realizzare una sala prove per i gruppi musicali locali. Il Comune, assumendone direttamente la gestione, decide di tenere aperta la sala 7 giorni su 7, dalle ore 15 alle ore 24. Sin dalla data dell’inaugurazione, dalla sala cominciano a promanare immissioni acustiche alquanto rumorose, che si rivelano nocive per il riposo di Tizio sia al ritorno da lavoro, sia nel fine settimana. Le misurazioni effettuate da un tecnico di fiducia di Tizio appurano che le immissioni acustiche superano costantemente la soglia di tollerabilità. Ciò anche perché la sala non è dotata di adeguati sistemi di insonorizzazione. Tizio si reca quindi dal legale di fiducia, lamentando un danno alla salute psico-fisica e chiedendo se vi sia modo di far cessare l’insopportabile frastuono.

Assunte le vesti del legale di Tizio, il candidato illustri le problematiche sottese al caso in esame e individui i rimedi più opportuni.

 

Manuali, codici e compendi Scuola Zincani

per la preparazione dell'esame forense, del concorso in magistratura e dei concorsi pubblici

Rimani aggiornato sui nuovi corsi in partenza e sulle prossime presentazioni: Iscriviti alla Newsletter.

L'importanza della semplicità.
Allenamento duro, vittoria facile!

Materiali Esclusivi


Ogni settimana i nostri corsisti parteciperanno agli incontri settimanali, in presenza o comodamente da casa, ricevendo nella propria pagina personale tutti i materiali inediti funzionali alla preparazione teorica e pratica. I materiali della Scuola sono redatti appositamente al fine di ridurre i tempi di preparazione semplificando e snellendo l’iter cognitivo, in relazione alle tematiche più rilevanti e attuali. Tutte le tracce assegnate riceveranno una correzione individuale a tre livelli.

Dati Aziendali


Copyright 2021 Formazione Giuridica srl ©Tutti i diritti riservati.

Formazione Giuridica s.r.l.
Via San Vitale 4 - 40125, Bologna
p.iva 03266791205 - Rea MO-383161
Cap.soc. 20.000€ I.V.
IBAN: IT07V0888302401014000140865

Photo credits: Unsplash
Web Design & Implementation: Pixed

Privacy Policy - Cookie Policy