9-13/15-19

Chiamaci per informazioni

Facebook

Linkedin

diretta live

whatsapp

Area iscritti

EXTRA

Tirocini formativi presso Corte Suprema Cassazione, bando Banca d’Italia e altri bandi

Formazione Giuridica > newshome2  > Tirocini formativi presso Corte Suprema Cassazione, bando Banca d’Italia e altri bandi

Tirocini formativi presso Corte Suprema Cassazione, bando Banca d’Italia e altri bandi

Un mese ricco di concorsi e bandi per il laureati in giurisprudenza

Il Parlamento Europeo e la Corte Suprema di Cassazione, la Banca d’Italia e altri soggetti hanno emanato diversi bandi di concorso per l’assunzione di profili di laureati in giurisprudenza.

Vediamoli nello specifico.

A) 60 tirocini formativi tramite le sezioni civili e penali della Corte Suprema di Cassazione.

I requisiti per partecipare sono i seguenti:

  • laurea in giurisprudenza;
  • aver conseguito una media minima di 27/30 negli esami di diritto costituzionale, diritto privato, diritto processuale civile, diritto commerciale, diritto penale, diritto processuale penale, diritto del lavoro e diritto amministrativo ossia una votazione di laurea non inferiore a 105/110;
  • non aver compiuto i 30 anni di età;
  • conoscenze linguistiche e competenze informatiche.

Scadenza della presentazione dei CV e della domanda: 9 settembre

Qui maggiori informazioni.

B) L’Epso (Ufficio Europeo di selezione del personale) ha indetto un concorso per formare elenchi di riserva dai quali il Parlamento Europeo può fare riferimento per l’inserimento di ulteriori funzionari “uscieri parlamentari” (funzioni AST-SC).

Il numero dei posti messi a disposizione nell’elenco di riserva sono:

grado SC 1: 20 posizioni;

grado SC 2: 27 ubicazioni

Scadenza del bando: ore 12:00 10 settembre ( orario di Bruxelles)

Per i requisiti di ammissione:

  • diploma che dia la possibilità di accedere alla scuola superiore e un’esperienza minima di tre anni o una formazione professionale minima di tre anni o competenze minime di otto anni in tali servizi;
  • padronanza di almeno tre lingue ufficiali dell’UE, la prima di livello C1, la seconda deve essere necessariamente la lingua francese o l’inglese di livello B2 e la terza di livello A2.

Per maggiori informazioni. 

C)  Concorso Unico Ripam Lavoro. Maxi concorso per 1514 unità di personale in diversi profili del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, dell’INL e dell’INAIL.

Qui i posti suddivisi per codice:

Codice CU/ISPL

691 Ispettori del lavoro, Area III – F1, da inquadrare nei ruoli dell’Ispettorato nazionale del lavoro, di cui 64 riservati al personale interno di ruolo.

Codice CU/GIUL

  • 131 Funzionari area amministrativa giuridico contenzioso, Area III – F1, da inquadrare nei ruoli dell’Ispettorato nazionale del lavoro, di cui 13 riservati al personale interno di ruolo;
  • 635 Funzionari profilo professionale amministrativo, Area C, livello economico C1, da inquadrare nei ruoli dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, di cui 127 riservati al personale interno di ruolo;
  • 57 Funzionari area amministrativa giuridico contenzioso, Area III – F1, da inquadrare nei ruoli del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, di cui 6 riservati al personale interno di ruolo.

Scadenza delle domande: 11 ottobre 2019

Per maggiori informazioni.

D)Bando Banca d’Italia per l’assunzione di 55 unità in vari profili professionali, a tempo indeterminato.

Le figure ricercate sono le seguenti:

  • 10 esperti nelle discipline giuridiche;
  • 10 esperti nelle discipline statistiche
  • 30 esperti destinati all’attività di vigilanza sul sistema bancario, risoluzione , gestione delle crisi e prevenzione del riciclaggio;
  • 5 esperti per attività connesse con i mercati e l’attuazione della politica monetaria.

E’ requisito indispensabile avere una  Laurea magistrale, specialistica o Diploma di laurea conseguito con un punteggio minimo di 105/110 in una delle seguenti discipline: giurisprudenza; scienze economico-aziendali; finanza; statistica economica, finanziaria e attuariale; ingegneria gestionale; matematica; fisica; scienze dell’economia; scienze statistiche o altra laurea equipollente.

E’ previsto un test pre-selettivo, una prova scritta e una orale.

Scadenza della presentazione delle domande: 27 settembre

Per maggiori informazioni visitate il sito della Banca D’Italia.

 

 

 

 

Nessun commento

Lascia un commento